FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
Franco Maria Ricci Editore
Quadreria

Les dames de Fontainebleau

Testi di: Patrick Mauriès, Florence Delay, Sylvie Béguin, Alessandro Tosi, Gianni Guadalupi
1987 / 220 PAGINE
Francesco I di Francia fece appello a eccentrici artisti italiani per trasformare un castello cadente in una meraviglia architettonica. Alle impudiche e vezzose Veneri che rallegrarono dalle pareti gli occhi dei Valois è dedicato questo volume.
Francesco I, amante della caccia, molto sensibile al fascino muliebre, grande ammiratore degli artisti incontrati nelle corti italiane al tempo delle famose conquiste, stabilisce la sua dimora nelle foreste di Fontainebleau, dove un padiglione di caccia diventa la reggia più ricca e famosa del mondo conosciuto. Attorno al re si materializzano figure mitologiche – ninfe, naiadi, Grazie, Parche, dee – e si muovono personaggi reali – regine, amanti, cortigiane – che gli artisti italiani vengono chiamati a immortalare negli affreschi, negli stucchi, nelle tappezzerie, nelle sculture, nelle fontane. Molto rimane degli splendidi appartamenti, molto è andato perduto, ma restano i disegni preparatori, le sanguigne, i progetti. Accanto al Rosso Fiorentino, al Prima­ticcio, a Nicolò dell'Abate, al Cellini, al Penni, al Ghisi, si producono pittori d'Oltrape. Un intreccio affascinante rarefatto e simbolico, raccontato dai maggiori specialisti di storia dell’arte e ampiamente illustrato. Edizione bilingue ita-fra
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore